Close Search Panel

Select your location

Cookies must be enabled to memorize your choice.

Meneghello Paolelli Associati

Marco Paolelli e Sandro Meneghello, oltre ad essere product designer, si definiscono consulenti strategici per il prodotto industriale.

Lo Studio Meneghello Paolelli Associati affianca aziende italiane ed estere con il fine di creare valore aggiunto attraverso il design di prodotto. Dietro ogni progetto esiste un lungo e assiduo percorso fatto insieme alle aziende, dal primo brief fino alla versione definitiva del prodotto.

Un approccio che anzitutto privilegia una certa forma di “pensiero laterale” e che porta i due creativi a sviluppare ogni progetto in modo non convenzionale, ad esempio mutuando stimoli estetici e soluzioni anche da ambiti di produzione totalmente al di fuori del design in senso stretto.

Il processo di innovazione si gioca da un lato lavorando a stretto braccio con le aziende partner, dall’altro mantenendo un’apertura anche ad altri ambiti proprio per trarne stimoli creativi e idee innovative.

La spinta verso l’innovazione, tanto nel concept quanto nella forma, non è mai tuttavia fine a sé stessa. “Ancorare l’innovazione alla concretezza di un bisogno funzionale e all’estetica: questa è la nostra mission”, così si esprimono Marco Paolelli e Sandro Meneghello.

A testimonianza di questo impegno e dell’originalità del suo approccio, lo studio ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui 12 Red Dot Design Award di cui un “Best of the Best”, 7 Design Plus, 3 Good Design Award, 3 iF Design Award, 5 ADI Design Index, 4 menzioni speciali per il German Design Award e 5 menzioni allo Young&Design.

Con Luceplan, lo studio Meneghello Paolelli Associati ha firmato per la prima volta nel 2021 una vera e propria collezione di lampade outdoor (Nui) che conta 4 diverse varianti spaziando tra modelli a parete e da terra, oltre a una lampada ricaricabile in&out (Nui Mini), che riflette sul tema della portabilità e la risolve in modo inedito e molto sofisticato. Si può pertanto dire che si tratta di una prima vera collaborazione strutturata nel settore della luce e nell’ottica della continuità.